IL FONDOTINTA COMPATTO: CARATTERISTICHE E UTILIZZO.

IL FONDOTINTA COMPATTO: CARATTERISTICHE E UTILIZZO.

IL FONDOTINTA COMPATTO

Riuscire ad individuare il fondotinta adatto alla propria pelle è sempre una grande impresa.

E' infatti opportuno dedicarsi ad una ricerca impegnativa per trovare il fondotinta che più è adatto a noi. 

La ricerca è ardua, ma individuare quello giusto ci dà la possibilità di tenerlo sul viso per tutta la giornata senza controindicazioni indesiderate come, ad esempio, un eccesso di sebo al termine della giornata, inconveniente con il quale ci ritroviamo a fare i conti quando abbiamo una pelle grassa e andiamo ad applicare un fondotinta liquido e troppo oleoso.

In questo blog imparerai a conoscere il fondotinta compatto che è la svolta per chi ha una pelle grassa. 

Imparerai a conoscere le caratteristiche di ogni tipo di fondotinta compatto e il modo migliore di applicarlo in base all’effetto che si desideri ottenere.

FONDOTINTA COMPATTO IN POLVERE

Parliamo di un fondotinta in polvere, che viene compattato in modo che non si tratti più di polvere libera. Così facendo puoi raggiungere una maggiore coprenza rendendone il trasporto più semplice in quanto è facilmente inseribile in una borsetta. Il packaging compatto e la sua formula lo rendono impeccabile per dei ritocchi veloci quando per un motivo o per un altro non ci si trova a casa, discorso invece che si complica molto se parliamo di fondotinta liquido o in povere libera.

Il fondotinta compatto è per la maggior parte delle volte modulabile, ciò significa che sarà possibile applicarne più strati sul viso fino a quando non si ottiene la coprenza che si desidera. Sono perfetti per le ragazze con pelle grassa in quanto si tratta pur sempre di polvere: questa, infatti, durante tutto l’arco della giornata andrà ad assorbire il sebo in eccesso presente sul viso rendendolo perfettamente matte e levigato. Oltre a questo, il fondotinta compatto dona anche un effetto vellutato e liscio alla pelle facendo risultare inutile la successiva applicazione di una cipria.

FONDOTINTA COMPATTO IN CREMA

I fondotinta compatti in crema risultano di gran lunga meno polverosi e quindi utili anche per chi ha una pelle non troppo secca. 

Quello in polvere infatti può andare a evidenziare le pellicine tipiche di chi possiede una pelle secca, rendendo l’effetto finale non molto piacevole. 

In questo caso si riesce ad ottenere una coprenza medio-alta e un confort maggiore, idratando oltretutto anche la pelle. 

I DIVERSI TIPI DI FONDOTINTA COMPATTO

Il fondotinta compatto può essere quindi in crema o in polvere, ma all’interno di queste due tipologie potete trovare delle caratteristiche che possono esservi utili quando lo scegliete. 

Questo cosmetico può essere anche: 

-Idratante; 

-Opacizzante;

-Illuminante;

-Silicone-free;

-Vantare la presenza di SPF (utile non solo nelle giornate d’estate).

Idratanti: questa caratteristica risulta perfetta per chi, come dicevamo precedentemente, presenta una pelle mista o grassa.

SPF: con il fattore di protezione solare, utile a difendere la pelle dai raggi del sole, non solo durante l’estate, ma anche nelle giornate d’inverno.

Opacizzante: una delle caratteristiche più comuni di questo prodotto è la capacità di rendere opaco il viso.

Illuminante: questo tipo di fondotinta è perfetto per chi ha un viso caratterizzato da una pelle tendente al grigio e ha quindi bisogno di renderla luminosa.

Silicone-free: ovviamente anche chi preferisce il minerale può essere accontentata. Perfetto per chi non vuole siliconi all’interno del proprio cosmetico mantenendo comunque una pelle luminosa e con effetto seta.

COME APPLICARE IL FONDOTINTA COMPATTO

Ci sono principalmente due metodi di applicazione per questo tipo di cosmetico. Ovviamente la differenza la si ritrova nel risultato che si vuole ottenere: Il primo che andiamo ad analizzare è quello con cui si ottiene un effetto naturale, il secondo invece è perfetto se si vuole la massima coprenza.

1.Utilizzate un pennello a setole larghe o leggermente bagnate, oppure una spugnetta (come la beautyblender sempre umida) per poter applicare il fondo in maniera naturale, in modo che non vada ad appesantire la base, soprattutto se si tratta un trucco estivo per cui non è necessario essere perfette, ma solo rendere omogeneo il viso. Create la vostra base tamponando il prodotto prelevato sulla spugnetta o semplicemente con movimenti rotatori, se utilizzate il pennello.

2.Applicate invece il fondo attraverso l’utilizzo della spugnetta, oppure con un pennello con setole più compatte per poter ottenere una base perfetta con una coprenza davvero elevata. Questa applicazione si rende utile per delle serate importanti in cui il vostro viso dovrà risultare privo di imperfezioni. I metodi di applicazione saranno uguali a quelli descritti precedentemente, quindi movimenti circolari se vi munite di un pennello e, invece, andando a tamponare se utilizzate la spugnetta. 

Non strisciate mai il prodotto sul viso in quanto rischiate di non riuscire a ottenere una base del tutto omogenea.

E tu cosa aspetti? Corri a scoprire il FONDOTINTA COMPATTO più adatto a te!

Leave a Reply