IL PROFUMO E LA SUA STORIA

IL PROFUMO E LA SUA STORIA

IL PROFUMO E LA SUA STORIA

Se seguissimo la cronologia della storia per quanto riguarda i profumi, scopriremmo che tutto ebbe inizio nell'antico Egitto, successivamente in Grecia e a Roma, per poi arrivare direttamente al prossimo e fondamentale passo nell'evoluzione del profumo vero e proprio che è quello compiuto nell'Antico Oriente.

Per approfondire bene questa tappa, c'è la necessità di tornare indietro nel tempo fino al V secolo, più precisamente all'impero bizantino, legato particolarmente a Roma. L'unione dei tantissimi popoli nomadi portò alla nascita della Persia (Iran) e il Medio Oriente divenne una delle zone più interessate e intersecate alla storia del profumo.

I PROFUMI NELL'ANTICO ORIENTE

PERSIA E MEDIO ORIENTE 

La Persia si trovava in una posizione centrale di inevitabile passaggio commerciale, attraverso la quale venivano trasportate essenze e prodotti per la rasatura.

Rose da tè persiane, mirra, legno di cedro, incenso... Da questo antichissimo percorso sono arrivati fino ai giorni nostri e persistono in una moltitudine di profumi e aromi moderni.

In Europa, l'uso dei profumi diminuì dopo la caduta dell'impero romano e la diffusione del cristianesimo, che predicava l'austerità. Così i profumi divennero un simbolo di ricchezza.

L’IMPERO BIZANTINO

Allo stesso tempo, in Oriente, con l'ascesa dell'Impero Bizantino e la diffusione dell'Islam, i profumi continuarono ad espandersi e Bisanzio riuscì a rendere questa industria molto più grande di quella dell'Impero Romano, poiché oltre al facile accesso alle materie prime, emersero nuovi profumi dall'ambra grigia, dall'acqua di rose o dal muschio.

Si perfezionò la distillazione dell'alcool, che rappresenta la base dell'odierna profumeria. Gli arabi diffusero questa tecnica con i profumi in tutta Europa cominciando dalla Spagna.

Anche in Cina esisteva una grande devozione per i profumi e si lavoravano grandi raccolti di fiori per pressare i petali e creare fragranze.

TIPI DI PROFUMI CHE TRIONFAVANO NELL'ANTICO ORIENTE

I profumi dell'Antico Oriente sono caratterizzati da aromi speziati, dolci, floreali, ecc:

Speziati: questi profumi si distinguono per la loro potenza. Provengono da ingredienti come la cannella, i chiodi di garofano o la noce moscata. Sono inebrianti.

Orientali floreali: appartengono alla famiglia dei fiori aromatici e sono uno dei profumi più antichi. Si ottiene utilizzando fiori come la gardenia, il garofano o la tuberosa. 

Note legnose: sono composti da legni aromatici come il sandalo, il cedro o il vetiver.

Orientali dolci o gourmand: sono profumi irresistibili che si ottengono mescolando oli essenziali con cacao, miele, vaniglia.

A proposito di Antico Oriente, come sempre, anche questa volta abbiamo fatto un'accurata ricerca sul mercato per trovare il profumo orientale da donna piu' enebriante di tutti. Attenzione perchè in LIMITED EDITION.

Se sei curiosa di scoprire questa meravigliosa fragranza caratterizzata appunto da questo tocco orientale, corri subito e PRENOTA IL TUO.

Leave a Reply